SMC Pentax DA 70mm f/2.4 Limited

Introduzione
Da tempo Pentax ha deciso di creare delle lenti a focale fissa denominate dalla sigla Limited (dal numero limitato di pezzi che possono essere prodotti in quanto assemblati a mano). Si tratta di ottiche di livello superiore ed il prezzo è relativamente alto.

70mmlimited

Caratteristiche
L’obbiettivo SMC Pentax DA 70 millimetri f/2.4 Limited pesa solo 130g. Include 6 elementi in 5 gruppi ed ha una lunghezza focale di 70 mm (equivalenti a 107 millimetri). Questo obiettivo costruito in alluminio, è progettato per le reflex digitali e risulta molto compatto.
È dotato di uno speciale paraluce, in alluminio di alta qualità, che sembra essere parte della lente, ma che può essere rimosso per poter utilizzare dei filtri a vite da 49 millimetri.
È visibile la scala della profondità di campo.
L’incisione dei vari simboli è superlativa.
Il copri obiettivo, in alluminio, è ricoperto nella parte interna con velluto nero.
Non vi è, come ormai d’uso, la ghiera dei diaframmi il cui movimento viene gestito dalla reflex.

Maneggevolezza
L’obbiettivo è un gioiellino, con finiture di pregio.
La messa a fuoco è veloce ed è disponibile la tecnologia di Pentax Quick Shift Focus. Dopo aver bloccato l’AF con il pulsante di scatto, l’anello di messa a fuoco può essere regolato per ottimizzare la posizione finale fuoco. La messa a fuoco manuale è precisa, veloce e facile da utilizzare.

Prestazioni
Dalle prove, risulta chiaramente che Pentax ha preso la decisione di correggere pesantemente le aberrazioni cromatiche. In caso di forti contrasti esiste tuttavia la possibilità che a diaframmi molto aperti si manifesti del purple fringe.
La distorsione è praticamente inavvertibile.
Il flare è molto ben controllato anche grazie all’esclusivo rivestimento SMC di Pentax.

Conclusioni
Il 70 millimetri offre un alto standard di prestazioni e produce immagini molto pulite, nitide e contrastate con un minimo di distorsione e CA.
E ‘un obbiettivo con qualità ottiche eccezionali ideale per applicazioni con contrasto controllato e soprattutto per la ritrattistica.

Pro

  • Qualità costruttiva.
  • Compattezza.
  • Prestazioni ottiche.
  • Maneggevolezza.

Contro

  • Prezzo.

DA 35mm f/2.8 Macro Limited.

Introduzione

Il DA 35mm f/2.8 Macro Limited è uno dei migliori obbiettivi macro che abbia mai usato. Si può dire che questo è una delle migliori lenti disponibili per le riprese in studio. Se avete la necessità di eseguire fotografie macro da molto vicino ad oggetti  immobili questo è l’obbiettivo che fa per voi.

35mmLimited_01

Caratteristiche

Il Da 35mm Macro pesa solo 215gr raggiunge il rapporto di 1:1 ad una distanza di 14 cm.
L’obbiettivo è stato progettato per l’APS-C ed ha un’apertura che va da F/2.8 a F/22.
Come tutti gli obbiettivi moderni non ha la ghiera dei diaframmi.
Il diaframma è costituito da nove lamelle.
L’ottica è costituita da 9 elementi in 8 gruppi e la lente frontale possiede il trattamento SP.
Il diametro per il filtro è di 49mm.
L’angolo di campo è di 45° sulla diagonale.
Il paraluce è integrato nell’obbiettivo.
Il 35mm utilizza la tecnologia Quick-shift focus

Maneggevolezza

L’obbiettivo è piccolo ma estremamente maneggevole.

La messa a fuoco è quella classica con in più  la possibilità di una messa a fuoco manuale tramite il sistema Quick-Shift Focus esclusivo di Pentax.  La ghiera manuale per la messa a fuoco è sufficientemente grande La dimensione della ghiera per la messa a fuoco manuale è sufficientemente grande per poter essere utilizzata senza problemi.

La scala delle distanze è ben leggibile e non mancano i riferimenti per la profondità di campo.

Prestazioni

La qualità costruttiva di questa lente è superba come il suo potere risolutivo ed è una delle lenti più nitide che si possono trovare nel modo pentax.

Il diaframma a nove lamelle fornisce un bokeh meraviglioso.

Il DA 35mm Macro ha un paraluce retrattile incorporato.  Comunque anche senza il paraluce la lente si distingue per una bassissima produzione di flare.

Conclusioni

Utilizzo anche altri obbiettivi macro che permettono di ottenere il rapporto 1:1 con una distanza, lente soggetto, superiore e devo dire che preferisco il DA 35mm Macro. La più ampia profondità di campo dà un aspetto più naturale 3D per le immagini e rende più facile bloccare la messa a fuoco durante le riprese a mano libera.

La gamma di messa a fuoco è incredibile da infinito a 0.139M.

Ovviamente il DA 35 millimetri macro può essere usato, nell’ambito della focale e della eccezionale nitidezza,  con soddisfazione per diversi tipi di scatto. Tipo il ritratto ambientato risulta eccellente anche per quanto riguarda i panorami con piani medi e medio lunghi.

Pro
• affilato come un rasoio già a f/2.8.
• Praticamente nessun flare e CA molto bassa.
• bokeh meraviglioso.
• impeccabile qualità costruttiva.
• Più piccolo e più leggero della maggior parte delle lenti macro.
• Elevata gamma focale .
• Paraluce incorporato.

Contro
• Bassa velocità di messa a fuoco.
• Il tappo incluso cade troppo facilmente.
• Limitata distanza lente-soggetto per arrivare all’ingrandimento 1:1.